• Aperitivo milanese come preparare a casa un happy hour

    Data: 2011.09.15 | Categoria: Antipasti, Cocktails e bevande, News, Piatti freddi, Ricette veloci, ricette da 5 minuti | Tags: ,,

    tartineSettembre segna inequivocabilmente la fine delle vacanze: come sopravvivere al trauma da rientro? Concludendo la giornata di lavoro con un bell’aperitivo tra amici! Questo nuovo “rito” è nato a Milano, ma si è diffuso a macchia d’olio in tutta Italia come occasione di incontro pre-cena, per socializzare e spizzicare qualcosa (anche se il più delle volte non si riesce a resistere alle tentazioni e si finisce per saltare la cena!).

    Vediamo insieme come si può preparare un buon happy hour a casa:

    patatine, salatini e noccioline possono essere portati in tavola, ma come “conice” all’aperitivo in sé: non vorrete cavarvela così con gli ospiti?! Il motivo del successo dell’aperitivo sta nella possibilità di servirsi a buffett di tante assaggini deliziosi, dunque sta a voi preparare dei piatti non troppo impegnativi ma al tempo stesso sfiziosi. Iniziate con il classico: focaccine e pizzette, ma il vero tocco di classe sarà la torta salata (a piacere) che potrete servire tagliata a quadrotti. Potete divertirti a “montare” tramezzini farcendoli come preferite (salse e salumi, salmone…), creando tartine, uova ripiene, bruschette o spiedini di mozzarelline e pomodorini; un primo piatto veloce come insalata di riso o di pasta è sempre apprezzata. Potete anche allestire un angolo del fritto dove servire patatine fritte, crocchette e polpettine.

    Per il bere, bibite e acqua a parte, potrete offrire ai vostri amici birra fresca, vino o preparare classici cocktail come lo spritz (acqua o soda, prosecco, aperol o campari). Servite il tutto su di una tovaglia colorata con piatti e posate di plastica colarate e rilassatevi!