• Panettone di Natale ricetta originale del dolce di Natale più famoso

    Data: 16.12.2015 | Categoria: Dolci, Menu per occasioni speciali, Pranzo di Natale | commenti: 0

    Ingredienti per 10 persone:

    650 G ==== Farina
    40 G ==== Lievito Di Birra
    25 Cl ==== Latte
    200 G ==== Burro
    150 G ==== Zucchero
    1 Cucchiaino ==== Sale
    1 ==== Limone (scorza)
    1 Grattatina ==== Noce Moscata
    6 ==== Tuorli D’uovo
    80 G ==== Arancia Candita
    100 G ==== Cedro Candito
    150 G ==== Uvetta Sultanina
    80 G ==== Mandorle Tritate
    ==== Burro Per La Teglia

    Procedimento:
    Setacciate la farina in una terrina disponendola a fontana, e fate un incavo al centro. Ponetevi il lievito sbriciolato e scioglietelo con il latte tiepido. Impastate il tutto e lasciate riposare il composto per 15-20 minuti, fino a quando sulla superficie si formeranno delle crepe. Sciogliete dolcemente il burro in una casseruolina, poi mescolatevi lo zucchero, il sale, la noce moscata e i tuorli. Lavorate il composto fino a renderlo ben gonfio, poi incorporatelo al panetto lievitato. Impastate fino ad ottenere una pasta morbida, liscia e omogenea che lascerete riposare per 20 minuti. Tagliate a dadini la frutta candita, mescolatela alle mandorle e all’uvetta, fatta ammorbidire in acqua tiepida e strizzata, e incorporate tutto alla pasta; fate lievitare ancora per 15-20 minuti. Ricoprite la piastra del forno con un foglio di carta pergamena, imburratela e appoggiatevi sopra un anello per torte. Rivestite anche l’interno dell’anello con della carta pergamena imburrata. Ponete nell’anello la pasta preparata e lasciatela riposare per 20-25 minuti. Trascorso questo tempo fate cuocere il dolce nel forno preriscaldato (190-200 gradi) per 80-90 minuti. Verificate la cottura del panettone inserendo nella pasta uno stecchino di legno. Il panettone casalingo va consumato in giornata. Se desiderate conservarlo fragrante per alcuni giorni, rivestitelo con uno strato di glassa di albicocche e poi con uno di glassa fondente.

    CONSIGLI:

    Ormai famoso anche all’estero, in Italia il panettone costituisce il dolce natalizio per eccellenza. La sua preparazione è piuttosto lunga e laboriosa, pertanto in genere è preferibile acquistarlo già pronto in pasticceria o confezionato, dato che ormai i prodotti industriali hanno raggiunto livelli qualitativi eccellenti.

  • Piatti per una cena romantica piccante

    Data: 23.01.2014 | Categoria: Cena romantica, Menu per occasioni speciali, News, san valentino | commenti: 0

    1Come stupire il vostro partner per San Valentino?
    Cucinando una cena romanticapiccante, per stimolare l’appetito e… movimentare la serata!
    Che cosa preparare? Abbiamo alcuni piatti da consigliarvi per un menù di San Valentino a portata di tutti, anche dei meno esperti ai fornelli.

    Aperitivo
    Preparate un Bellini (2/3 di Prosecco, 1/3 di fragole frullate) da servire con qualche stuzzichino: ad esempio un antipasto con salmone affumicato o la carne salada trentina.

    Primo Piatto
    Riso alle fragole oppure riso con melograno e speck, delle vere prelibatezze che lasceranno il vostro partner di stucco.

    Secondo Piatto
    Un bel filetto al pepe verde oppure per gli amanti del pesce il merluzzo in crema.

    Dolce
    Qui non si può sbagliare: cioccolato a go go! Ma provate a farli in casa voi, i cioccolatini alla nocciola

  • Idee menu capodanno semplice e veloce

    Data: 12.12.2013 | Categoria: Cenone di capodanno | commenti: 0

    imagesIl conto alla rovescia è già iniziato, mancano poco più di due settimane all’arrivo del nuovo anno! E se ancora non avete le idee chiare su cosa preparare per il cenone di capodanno vi diamo qualche idea per un menu di capodanno semplice e veloce.
    Una portata che assolutamente non può mancare sulla tavola del 31 dicembre è il cotechino, a tal proposito vi segnaliamo la ricetta del cotechino in crosta una valida e appetitosa alternativa al classico zampone con lenticchie. Non dimentichiamoci, poi, dell’uva che insieme alle lenticchie simboleggia, almeno per la tradizione, prosperità economica e felicità.
    I dolci? Assolutamente d’ obbligo panettone, pandoro e torrone per chi vuole cimentarsi a farlo in casa ecco le istruzioni per un torrone con noci e fichi secchi. Consigliamo un brunello wines ottimo per accompagnare tutte le portate dal cotechino sino al dolce. Buon anno nuovo!

  • Mummie di wurstel e pasta sfoglia per Halloween

    Data: 30.09.2013 | Categoria: Antipasti, Halloween, Menu per occasioni speciali, News, Ricette facili | commenti: 0

    Anche se si tratta di una festa d’importazione, Halloween oramai viene atteso e festeggiato in pompa magna anche dagli italiani, soprattutto amato da giovani e bambini. E come ogni festività che si rispetti, porta con se tante ricette gustose da cucinare. Oltre alle ricette elaborate come i piatti con la zucca per halloween, ce ne sono anche altre molto semplici da fare e simpaticissime da vedere, come queste mummie di wurster e pasta sfoglia che vi proponiamo qui di seguito.

    Ingredienti:halloween
    wurstel – pasta sfoglia – semi di sesamo nero o salse (per decorare)

    Preparazione:
    Prendete la pasta sfoglia e tagliatela a striscioline, come fossero tagliatelle; avvolgete poi in queste “bende” i vostri wurstel (se sono troppo grandi tagliateli a metà), avendo cura di lasciare scoperta una fessura dove con due semi di sesamo farete gli occhietti delle mummie, oppure disegnateli (dopo la cottura) con maionese o senape a piacere.
    Le mummie vanno cotte in forno a 20o gradi per 15 minuti, se preferite spennellatele prima con uovo sbattuto per farle dorare meglio. Buon appetito!!

  • Brasato al vino rosso in pentola a pressione

    Data: 24.06.2013 | Categoria: Menu per occasioni speciali, Ricette facili, Secondi Piatti, Secondi di carne | commenti: 0

    imagesIngredienti:
    1000 grammi di Carne Di Vitello Poco Grassa  - 50 grammi di Burro - 3 Cucchiai  Olio D’oliva - 1 Bicchiere Vino Rosso - 1 Cipolla - 2 Carote - 1 Costa Sedano - 1 Pomodoro Maturo - 4 Pomodori Pelati - 1 Cucchiaio  Concentrato Di Pomodoro - Brodo -  Sale - Pepe

    Preparazione:
    Legate la carne con lo spago bianco da cucina. In una casseruola fate sciogliere il burro, aggiungete l’olio e insaporitevi cipolla, carote e sedano finemente tritati. Dopo 10 minuti mettete nel recipiente la carne e rigiratela più volte nell’intingolo. Salate e pepate. Spruzzate la carne con il vino e lasciatelo evaporare. Aggiungete la polpa del pomodoro fresco e i pelati passati; diluite il concentrato in mezzo bicchiere d’acqua tiepida, versate nella pentola, fate insaporire. Aggiungete brodo in modo che ricopra per metà la carne. Portate a bollore. Abbassate la fiamma e continuate la cottura a recipiente coperto per circa un’ora e mezzo. Se necessario aggiungete ogni tanto un po’ di brodo caldo. Ritirate la carne, slegatela, tagliatela a fette con un coltello molto affilato, sistematele con un certo ordine sul piatto da portata caldo e ricopritele con il loro sugo precedentemente filtrato al colino. A piacere potete servire il brasato molto caldo con polenta a fette grigliate oppure con polenta morbida. Vini di accompagnamento: è il piatto che per antonomasia richiede l’abbinamento con lo stesso vino di cottura della carne: Carema DOC, Cabernet Di Breganze “Superiore” DOC, Brunello Di Montalcino DOCG.

  • Insalata di riso vegetariana quasi vegana!

    Data: 21.05.2013 | Categoria: Cucina vegetariana, Dietetiche, Piatti freddi, Primi piatti, preparare pranzo in 20 minuti | commenti: 0

    warmricesaladQuesta ricetta è l’ideale per la bella stagione (quando e se arriverà!) in pochi minuti si può preparare una fantastica insalata di riso, il piatto forte dell’estate e delle scampagnate. Un’insalata particolare dedicata a tutti i vegetariani e persino ai vegani, infatti non ci sono formaggi. Ecco come prepararla!

    Ingredienti:
    200 grammi di Riso – 5 Cucchiai di Olio D’oliva – 2 Cucchiai Aceto Di Vino – Pepe – 1 Cipolla Dolce -1 Peperone Rosso -1 Peperone Giallo – 3 Pomodori – 3 Coste Sedano – 2 Cucchiai Pinoli – 200 grammi Funghi Champignon – Erba Cipollina – Sale
    Preparazione:
    Cuocere il riso al dente. Condirlo con olio, aceto, sale, pepe e cipolla tritata. Unire peperoni, pomodori, sedano e funghi a pezzetti, erba cipollina tritata e pinoli. Mescolare e porre brevemente in frigo. Al momento di servire unire un po’ di olio e erba cipollina tritata.

    Guarda le altre ricette vegetariane e tutti gli altri piatti freddi da preparare per i picnic e le scampagnate.

  • Torte Festa della Mamma, torta di rose da preparare alla mamma

    Data: 29.04.2013 | Categoria: Cucina regionale, Dolci, Lombardia, Menu per occasioni speciali, News, festa della mamma | commenti: 0

    Rose-Cake La seconda domenica di maggio cade una ricorrenza molto speciale: la festa della mamma. Se non avete ancora deciso cosa regalarle, tenete presente che un pensiero fatto con le proprio mani è sempre gradito: se poi si tratta di una torta preparata per l’occorrenza come la Simnel cake o la torta di rose… il successo è assicurato!

    Ingredienti:
    400 g di farina – 3 uova (tuorli) – 1 bicchiere di latte – 4 cucchiai di olio di semi – 4 cucchiai di zucchero (per l’impasto impasto) e 150 gr di zucchero per la crema al burro – 1 pizzico di sale – 1 panetto di lievito di birra – 150 g di burro.

    Preparazione:
    Originaria della zona di Mantova, questa torta ben si addice alla festa della mamma perché la sua forma ricorda una bellissima composizione di roselline. Per prima cosa, dovrete procurarvi una ciotola capiente e versarvi farina, un pizzico di sale ed i 4 cucchiai di zucchero. Setacciata la farina, disponetela a fontana ed unite l’olio di semi ed i tuorli; amalgamate ed unite il lievito, precedentemente sciolto in un bicchiere di latte tiepido. Lavorate l’impasto e quando sarà omogeneo lasciatelo riposare per un paio d’ore.
    La farcia verrà fatta con la crema di burro, ottenuta mescolando bene il burro con lo zucchero (meglio se con la frusta elettrica).
    Quando l’impasto sarà lievitato, va steso con il mattarello (spessore di circa 5 mm) e cosparso con la crema al burro. La sfoglia va quindi arrotolata su se stessa, come fosse un maxi rotolo, e per ottenere le roselline basterà tagliarle a rondelle.
    Prendete una teglia rotonda, imburratela e disponete le roselline (a cerchio) sulla teglia avendo cura di distanziarle: la torta va difatti lasciata a riposo ancora un paio d’ore, durante le quali tenderà a lievitare. Infornate a 190° per mezzora.
    La variante: potreste spalmare sopra la crema di burro marmellata a piacimento, o farcire la torta con nutella o creme.

  • Tartare di carne, come condire la tartare di carne di manzo

    Data: 04.04.2013 | Categoria: News, Piatti freddi, Ricette estate, Ricette facili, Ricette veloci, Secondi Piatti, Secondi di carne | commenti: 0

    tartareTutti pazzi per il sushi… ma non avete mai provato la tartare di carne?

    Questo sì, è un vero peccato!
    Ma potete rimediare al volo: gli ingredienti sono facilissimi da reperire e – come per la tartare di tonno – la preparazione è semplice e veloce.

    Ingredienti:

    filetto di manzo – 1 cipolla rossa di Tropea (in alternativa scalogno) – capperi – prezzemolo – olio – sale e pepe – limone – salsa worcester e senape.

    Preparazione:

    La carne di manzo (inutile dire che dovrà essere freschissima, così come l’uovo) va passata al coltello: tagliatela finemente in più riprese, sminuzzandola a dadini sempre più piccoli. Stesso trattamento per capperi, cipolla e prezzemolo.
    In una terrina miscelate tutti gli ingredienti: carne trita, cipolla, capperi e prezzemolo, con olio, sale e pepe (q.b.). Aggiungete anche 4 cucchiaini di limone e 4 di salsa Worcester, mentre per la senape versate 1 cucchiaio (basandosi su 600 grammi di carne, se è meno diminuiteli).
    Lavorate tutto con le mani ed impiattate dando alla tartare la forma di una cupolina, aiutandovi con delle ciotoline.
    Nella tartare di carne di manzo originale va poi riposto in cima un tuorlo d’uovo crudo: in alternativa, se non piace, può essere aggiunto nell’impasto per amalgamare meglio il tutto.

  • Piatti per pasquetta: frittata rustica per il picnic del lunedì di pasquetta

    Data: 29.03.2013 | Categoria: Antipasti, Le vostre ricette, Menu per occasioni speciali, Piatti freddi, Ricette facili, pasqua | commenti: 0

    images (1)Ingredienti:
    5 Uova -Sale -Pepe – 100 grammi Salame – 4 Cucchiai Formaggio Parmigiano Grattugiato

    Preparazione:
    Tagliate il salame a pezzettini, poneteli in una padella antiaderente e fateli rosolare a fuoco dolce per alcuni minuti. Rompete le uova in una terrina, sbattetele con cura servendovi di una frusta, quindi insaporitele con il sale necessario e una macinata di pepe. Incorporate alle uova quattro cucchiai di Parmigiano grattugiato, poi versatele nella padella con il salame. Rimestate brevemente con un cucchiaio di legno, appiattite la frittata premendola con una paletta e lasciatela cuocere a calore moderato per circa 4-5 minuti. Quando è ben cotta da un lato, rovesciatela e fatela cuocere anche dall’altro, infine servite.

  • Colomba pasquale farcita alternativa alla classica colomba di pasqua

    Data: 22.03.2013 | Categoria: Dolci, Menu per occasioni speciali, pasqua | commenti: 0

    download (2)Stanchi della classica colomba di Pasqua e dei soliti dolci pasquali? Vi proponiamo la ricetta della colomba pasquale farcita che sarà sicuramente una valida alternativa alla classica colomba di Pasqua.

    Tempo di preparazione: 60 minuti più il tempo di riposo.

    Ingredienti:
    200 g.Farina  - 200 g. Zucchero - 200 g. Burro -70 g. Fecola Di Patate - 6  Albumi D’uovo -1 Bustina Vaniglina - 2 Arance (scorza Grattugiata) - 2 Cucchiai Liquore All’arancia - 1 Bustina  Lievito

    Per La Decorazione:
    200 g.Cioccolato Bianco - 40 g. Cioccolato Fondente -2 Cucchiai  Gelatina Di Albicocche (o Marmellata D’albicocche) - 1 Triangolo  Scorza D’arancia Candita

    Preparazione:
    Ricetta adatta alla Pasqua. Mettere in una ciotola il burro, ammorbidirlo a temperatura ambiente e diviso a pezzetti; aggiungervi lo zucchero, la vanillina e la buccia grattugiata delle arance; lavorare con un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto spumoso. Incorporarvi, poco alla volta, la farina, la fecola e il lievito setacciati insieme, e il liquore all’arancia. Montare a neve gli albumi d’uovo con un cucchiaio di zucchero, aggiungerne metà al composto preparato mescolandolo per farlo ammorbidire, incorporarvi quindi delicatamente gli albumi montati rimasti. Versare il composto in uno stampo a forma di colomba imburrato e infarinato e far cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi per un’ora circa. Sformare la colomba, capovolgerla sopra una griglietta e farla raffreddare. Far scaldare la gelatina di albicocche con un cucchiaio d’acqua e spennellare tutta la superficie della colomba. Tritare grossolanamente il cioccolato bianco, metterlo in un tegame e farlo fondere a bagnomaria a temperatura moderata; versarlo al centro della colomba, stenderlo con un una spatola anche sul bordo e farlo solidificare un poco. Decorare a piacere la colomba con il cioccolato bianco rimasto e il cioccolato fondente, tritati e fusi a bagnomaria disegnando le ali, la coda e l’occhio; il triangolo di buccia d’arancia candita spennellato con poca gelatina di albicocche adagiato sul becco e far solidificare il cioccolato in luogo fresco.